>

Tecarterapia e Terapia manuale assistita TMA®

Tecarterapia e Terapia manuale assistita TMA®

La Fisioterapia moderna sta andando sempre di più verso una precisa direzione: massimo risultato terapeutico nel minor tempo possibile, attraverso l’integrazione continua tra tecniche di terapia manuale ed ausilio di terapia fisica strumentale.

Riabilitazione con Tecarterapia

Uno dei mezzi fisici più utilizzati e più efficaci nella riabilitazione è la Tecarterapia, capace di ridurre significativamente i tempi di riabilitazione e recupero. Sollecitando l’attivazione dei naturali processi riparativi, la Tecarterapia provoca una risposta all’interno del corpo, svolgendo una immediata azione analgesica e antinfiammatoria sui tessuti biologici.

Cos’è la Terapia Manuale Assistita?

La Terapia Manuale Assistita (TMA) è una tecnica terapeutica che si avvale dell’utilizzo di strumenti in acciaio inox brevettati con specifica certificazione medicale, la cui efficacia clinica risiede nella possibilità di trattare il tessuto connettivo a 360°,  sia esso muscolo-tendineo, capsulo-legamentoso o neuro-periferico, e di ottenere efficacemente ed in poco tempo effetto iperemizzante, vascolarizzante, scollante e di trazione muscolo-tendinea. Questa metodica negli ultimi anni sta assumendo sempre più valore scientifico grazie alle pubblicazioni che testimoniano la sua efficacia nel trattamento del tessuto connettivo.

L’esigenza di unire i due metodi

Dal confronto con fisioterapisti esperti e specializzati che basano la propria pratica terapeutica quotidiana sull’utilizzo costante di queste due metodiche in tempi terapeutici separati, è nata l’esigenza dell’integrazione della Tecarterapia e la Terapia Manuale Assistita TMA.

Un reciproco aumento di possibilità

Grazie allo sfruttamento delle caratteristiche di una e le qualità dell’altra, l’uso combinato permette un’efficacia nel trattamento che nessun’altra integrazione terapeutica può dare:

La TMA in supporto della tecarterapia:

Le specifiche forme curvilinee concave e convesse della strumentistica della TMA si adattano alla perfezione a tutti i distretti corporei, migliorando quindi la sensazione sulla pelle del paziente rispetto alla presenza poco adatta del classico elettrodo resistivo.

Grazie alla progettazione profondamente studiata degli strumenti, è possibile rendere il trattamento resistivo altamente preciso e focalizzato, raggiungendo profondità tissutali altrimenti non trattabili dal semplice elettrodo resistivo.

La tecarterapia in supporto della TMA:

L’utilizzo degli strumenti della TMA risulta totalmente adattato al tessuto del paziente grazie al controllo dell’impedenza da parte della Tecar che permette il loro scorrimento sulla cute senza rischiare picchi o sgradevoli sensazioni di bruciore, rende più efficace la mobilizzazione tessutale grazie allo sfruttamento dei benefici indotti dalla Tecarterapia.

Tramite l’utilizzo delle piastre di ritorno adesive specifiche, è possibile usare la Terapia Manuale Assistita in modalità dinamica, potendola abbinare in questo modo anche all’esercizio funzionale terapeutico appropriato.

I risultati

L’integrazione durante lo stesso momento terapeutico di Terapia Manuale Assistita TMA e Tecarterapia permette di trattare il tessuto connettivo a 360° ed in tutta la sua tridimensionalità, in modalità sia statica che dinamica, andando così ad aumentare esponenzialmente la loro efficacia, massimizzando i risultati terapeutici e riducendo drasticamente i tempi di guarigione.

Dott. Paolo Pirozzi